A proposito di caldo

Fa caldo. Molto. Ma lo sopporto. Mi piace. Nessun lamento per la canicola di questi giorni ha ancora attraversato le mie labbra sorridenti. Nonostante i bagni di sudore. Nonostante la spossatezza di alcuni pomeriggi. Nonostante le sensazioni di svenimento di alcuni momenti. Perché il ricordo dello scorso freddissimo inverno e della sofferenza che ho provato (quella sì, ai limiti della … Continua a leggere

Lovesong

Whenever I'm alone with you You make me feel like I am home again Whenever I'm alone with you You make me feel like I am whole again Whenever I'm alone with you You make me feel like I am young again Whenever I'm alone with you You make me feel like I am fun again However far away I … Continua a leggere

Estate

Sono tornata, già da un po', ma l'estate bollente mi tiene lontana dal pc. E non posso che esserne contenta. Magari uno di questi giorni, se piove, resto dentro e scrivo un post più lungo. Per adesso… no! 😉

Prima di partire

Non vado lontano. Roma. Poi Napoli. Una settimana soltanto. Per staccare. Per rivedere amici, per incontrarne altri. Un paio di concerti. Qualche festa.Stamattina vado al mercato locale a cercare i miei slip. Sempre le stesse mutandine: tanga bianco di cotone a vita bassa. Sono anni che le uso. Oggi ho scoperto con orrore che non se ne trovano più. Ci … Continua a leggere

Il tè nel deserto

Ieri sera tornando a casa in macchina dopo la mezzanotte mi accorgo che la spia della batteria s'illumina flebilmente quando freno. Mi dico che i casi sono due: o c'è un contatto sballato al quadro o la batteria ha qualche problema. Arrivata a casa, però, mi sono dimenticata della batteria e, caso raro, sono restata incollata alla tv a vedere … Continua a leggere

Camicia da notte di seta

Mi chiedo perché oggi siamo così diverse. Eppure siamo cresciute nello stesso cattolicissimo ambiente provinciale e benpensante del sud. Eravamo due bambine irrequiete, vivaci, turbolente. Con le bambole ci giocavamo poco. Abbiamo cominciato ad interessarci dei ragazzi insieme, ci scambiavamo confidenze: racconti innocenti, alla fine, ma era così piacevole chiudersi a chiave in una stanza e stare ore a parlare … Continua a leggere

My Sharona

A volte mi viene questa voglia di arrampicamento… Vorrei salire, aggrapparmi a qualcosa, inerpicarmi, saltare, issarmi su tavoli, muri, sedie, auto, puntare su, sempre più su. Non so capire cosa mi spinga ma è una voglia così forte che devo visualizzare il gesto per farmela passare. Oppure mettermi a ballare. 🙂

Il casolare di Fossombrone

Aspetto. 3 ore. Poco più. L'aria condizionata non mi piace ma fuori l'aria è umida e appiccicosa. Leggo una rivista idiota. Non credevo che fosse così idiota. Poi riparto. Si riparte.E poi… "Mi raccomando! Non vada al night stasera!" Natasha: i suoi capelli rossi, il suo accento slavo. We go together. I campi di girasole. I monti. Il convento e … Continua a leggere

Are you gonna go my way

Estate. Festa di 18 anni. Non mi ricordo nemmeno di chi. Di qualcuno che non era davvero amico mio. Casa in campagna. Ambiente un po' tra il bacchettone e il perfettino. Io i 18 anni ce li avevo già. Anzi, decisamente qualcuno in più. Ricordo che avevo un vestito nero aderente cortissimo e un paio di sandali bassi (come al solito). C'era … Continua a leggere